Fabio Concato, il super ospite di Lanterne.

Sarà una “domenica bestiale” quella del 31 Luglio per l’imperdibile appuntamento di Lanterne.

Abbiamo l’immenso piacere di annunciarvi l’ospite della IV Edizione del Festival Lanterne dell’Associazione MóitiFabio Concato!

Uno dei pochi cantanti italiani che ha una “stretta familiarità” con il jazz, per la sua caratteristica armonia musicale, e che proporrà, il 31 Luglio, un concerto improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio ed il faceto, un lungo viaggio dal 1977 ad oggi.

Un autore elegante, capace di grande autoironia, sempre attento alle tematiche ambientali, sociali e civili: le sue canzoni sono entrate nella storia della musica italiana e ci hanno accompagnato sin qui, senza mostrare i segni del tempo.
“Domenica bestiale”, “Fiore di Maggio”, “Guido piano”, “Rosalina”, Sexi tango”, “O Bella bionda”, fino ai singoli dell’ultimo album uscito nel 2012.

Il repertorio viene riproposto con grande energia e complicità, assieme agli stessi musicisti che hanno contribuito alla realizzazione dell’album stesso: Ornella D’Urbano (arrangiamenti, piano e tastiere), Stefano Casali (basso), Larry Tomassini (chitarre) e Gabriele Palazzi (batteria).

31 Luglio 2016 – h 22.00
Piazza Fresi – Palau
Ingresso libero

Ritorna la Festa del Porto 2016

Dopo il successo delle due edizioni, ritorna il 18 Giugno 2016 l’attesissima Festa del Porto dell’Associazione Móiti a Palau. Quest’anno la Festa del Porto dà il benvenuto all’estate:

Per la terza edizione della Festa del Porto, abbiamo deciso di anticipare a metà Giugno, per cercare di creare un evento che possa generare un indotto in bassa stagione ed allo stesso tempo dare ai nostri cittadini la possibilità di godere appieno della manifestazione in un periodo in cui il paese non è ancora completamente assorbito dal caos estivo.

Così ci racconta Alessandro Azara, Presidente dell’associazione e Direttore Artistico dell’evento. Ma cosa ci riserva la nuova edizione?

Per quanto riguarda il programma, continueremo con la linea degli scorsi anni, musica, degustazioni ed esposizioni, dando spazio a realtà locali e ospitando artisti sardi che si sono messi in luce per la loro attività.
Diverse sono le novità, a cominciare dall’allestimento del lungomare, ai dj set e ad un’area dedicata interamente ai bambini con giochi e animazione.

Su facebook e instagram circolano già i primi nomi degli artisti, a breve verrà comunicato tutto il programma sul sito. Continuate a seguirci!

Vuoi riguardare le foto della scorsa edizione? Clicca qui.

 

Grande successo per le due giornate di Lanterne

Grande successo per le due giornate di Lanterne.

Sabato e domenica 22 e 23 Agosto, si è vissuto il fascino irripetibile della III Edizione di Lanterne, il Festival di storie, musica e parole, ideato ed organizzato dall’Associazione Móiti con il patrocinio del Comune di Palau.

Uno straordinario spettacolo, quello di Musica Nuda, per la prima serata di Lanterne. Nonostante i ritardi aerei e le difficoltà negli spostamenti, Ferruccio Spinetti e Petra Magoni, dopo dodici ore di viaggio, sono arrivati a Palau alle 23.40 e alle 23.45 sono entrati in scena senza aver fatto il soundcheck, senza aver mangiato e dopo essersi cambiati nel bagno di un aeroporto. Ma non si sono risparmiati sul palco, perché la piazza gremita di appassionati ha atteso paziente il loro arrivo. “Grande professionalità e passione, per fortuna esistono ancora artisti e persone di questo spessore.” commenta il Direttore Artistico Alessandro Azara.

In tanti hanno preso la diurna da Civitavecchia, qualcuno è arrivato perfino dalla Francia, altri dall’Ogliastra, da Alghero, da Cagliari. Petra Magoni canta e riempie gli spazi creando disegni con le dinamiche vocali e l’uso di tecniche microfoniche, si compensa bene con Spinetti, elegante e posato al contrabbasso. Si inizia coi Beatles per passare a “Un vecchio errore” di Paolo Conte e alla simpatica versione quesi teatrale di “Sei forte papà” di Morandi a “Is this love” di Bob Marley . Musica Nuda spoglia le canzoni e le riveste con abiti leggeri ma avvolgenti, una nudità che mette in libertà i due artisti.

Quando si ha il privilegio di fare questo mestiere, si ha anche dei doveri e arrivare qui sapendo di essere in difetto, non per colpa nostra, e trovare la piazza piena, è stato un gesto d’amore e di attenzione che meritava il massimo” dice Petra Magoni ed aggiunge Ferruccio Spinetti: “Questo è anche merito del festival che in questi anni si è creato un pubblico che si fida delle scelte artistiche”.

Atmosfera magica, quasi surreale anche per la seconda giornata di Lanterne per il concerto di Bosso e Mazzariello in Piazza Fresi, luogo che il trombettista ha definito “un meraviglioso salotto”.
Tra il pubblico uno spettatore d’eccezione, Sergio Cammariere, al quale hanno dedicato “Luiza” di Antonio Carlos Jobim.
Continui cambi di dinamica, facce contrite, sudore sul pianoforte, tanta qualità e tanta carica passionale sotto la Lanterna con i brani del loro ultimo disco “Tandem”, l’approdo naturale di un rapporto artistico già rodato, un pedalare all’unisono che fa giungere lontano.

Bosso ha omaggiato tutti suonando tra i presenti e sedendosi tra loro per poi raggiungere da vicino le note del pianoforte di Julian. Performance terminata con una standing ovation, così come per la serata precedente.

Queste piccole realtà come Lanterne sono le situazioni perfette dove espirmersi, dove chi ti ha invitato a suonare ti fa capire che ti ha voluto veramente, che ti riempie di affetto, a differenza di altre situazioni grandi dove c’è solo un enorme freddezza. Quando ti fanno sentire bene gli organizzaotri, sul palco si da tutto, si da il massimo. Continuate a proporre cultura perchè sono in pochi ormai a farlo seriamente“. Così ha commentato entusiasta il migliore trombettista jazz italiano.

Il concerto dei due giovani fiori del jazz internazionale è stato anticipato da un racconto di mare del 1800, tratto liberamente da “Lettere dal mio mulino” di Alphonse Deaudet. Si è così potuta conoscere la storia vera di un destino ingrato nelle Bocche di Bonifacio, la storia del terribile naufragio della Semillante, testimoniato dai cimiteri siti nell’Isola di Lavezzi dove centinaia di giovani riposano senza fiori ma riscaldati dal fascio di luce dei fari.

 

Online il video promo della III Edizione di “Lanterne”

É online il video promo della III Edizione di “Lanterne”, il Festival sbarca a Palau con le sue storie e la grande musica.

Appuntamento in Piazza Fresi a Palau:

22 Agosto – Musica Nuda “Little Wonder Tour”, Petra Magoni & Ferruccio Spinetti
23 Agosto – Fabrizio Bosso & Julian O. Mazzariello

Ingresso libero.

Buona visione!

Gli ospiti della III Edizione di Lanterne

Dopo la Festa del Porto, Móiti torna alla carica con la III Edizione di “Lanterne, Festival di storie, musica e parole”, ideato ed organizzato dell’Associazione.
Per l’edizione precedente di Lanterne si sono esibiti in un bellissimo concerto Antonella Ruggiero, Marke Harris e Roberto Colombo.

Anche quest’anno avremo l’onore di avere ospiti di livello eccezionale per una due giorni veramente imperdibile.
Appuntamento il 22, 23 Agosto a Palau:

Musica Nuda - Little Wonder Tour 2015, Petra Magoni & Ferruccio Spinetti

Fabrizio Bosso & Julian Oliver Mazzariello

 

L’Ingresso per entrambi i concerti è libero.

Clicca mi piace sulla pagina facebook dedicata al Festival.

Per Info e contatti:
– info@moiti.it
– 366.4587766

Programma “Lanterne”

Lanterne, Festival di storia musica e parole
Palau 24 Agosto 2014

– Elva Lutza e Ester Formosa
Piazza Fresi h. 22.00

– Antonella Ruggiero con Mark Baldwin Harris, Roberto Colombo in “Concerto Versatile”
Piazza Fresi h. 22.40

Ingresso libero

Segui “Lanterne” su facebook o twitter.
Locandina-lanterne-2014-32x45

Antonella Ruggiero per la II Edizione del Festival Lanterne

copertina-lanterne2014-400

L’Associazione Móiti presenta “Lanterne”, Festival di storie musica e parole.
Per la II Edizione, la fantastica voce di Antonella Ruggiero risuonerà nella suggestiva cornice di Piazza Fresi a Palau, domenica 24 Agosto.
Accompagnata da un duo di eccezionali musicisti, Mark Harris al pianoforte e Roberto Colombo al synth e vocoder, porterà in scena lo spettacolo “Concerto versatile”.

Rivedi il video della prima edizione

e clicca sulla pagina facebook: Festival Lanterne per incominciare ad entrare nel clima del Festival delle storie, della musica e delle parole.

antonella-ruggiero-lanterne

Info e contatti:
info@moiti.it
366.4587766

Direzione artistica: Alessandro Azara
Direzione tecnica: Antonio Brandano
Ufficio Stampa e comunicazione: Alessandra Cuccu

Grazie!

Cari amici, cari soci: grazie!

Grazie per aver sostenuto l’associazione, grazie per aver partecipato, grazie per aver aiutato Móiti nella realizzazione e riuscita della Festa del Porto!

IMG_7062

 

articolo moiti 8 luglio 2014

 

L’album fotografico di tutto l’evento lo trovate qui, nella pagina facebook, diventate fan!

Pagina 1 di 212