La Festa del Porto è la festa di tutti e Móiti ha voluto far divertire i più piccini con due spassosissimi spettacoli

 

 

 

 

 

 

Il grande cantagiro Barattoli

Il grande cantagiro Barattoli

Il “Grande Cantagiro Barattoli” è un laboratorio: in esso sono racchiuse tutte le competenze di artigiani, di conoscitori del ferro e del legno, della carta e del colore, del gioco con i tessuti e con le molle. Con esse si è dato vita a due personaggi (lo sventurato aviatore Rodolfo Bandiera e Katrina Sbilenka, la danzatrice zoppa) e al loro teatrino dorato, perchè danzassero e suonassero con loro per le strade e le piazze d'Europa. E' accaduto così: da materiali poveri combinati tra loro è nato un teatrino musicale viaggiante, che non smette di stupire dai bambini ai vecchietti. Sono continuamente in viaggio, perfettamente in linea con l'antica tradizione del musicista ambulante con le sue marionette danzanti, alla ricerca di nuovi angoli di strada dove portare meraviglia. Nel repertorio si susseguono instancabilmente canti di sbornie, d'amore, di emigrazione, musiche tradizionali da noi riarrangiate e personalizzate, sostenute da ritmi incalzanti che guidano le loro danze e quelle del loro pubblico.

Filastrocche’n’roll

Filastrocche’n’roll

Filastrocche per fischiettare, canticchiare, ballare, ascoltare, “sfirinsfucchiare”, contare e imparare. Filastrocche’n’roll: dal blues, al rock, passando per il cha cha cha, il country-western e anche l’hip hop. Loro sono Renzo Cugis e Gianfranco Liori e con “Filastrocche’n’roll” sono stati ospiti di Fiorello nella sua “Edicolafiore”, il programma di Radio2! Renzo Cugis è famoso per essere il cantante di un gruppo scatenatissimo che si chiama l’Armeria dei Briganti. Oltre a cantare, suona la chitarra ed è bravissimo a risolvere rebus, parole crociate e altri giochi della settimana enigmistica. Gianfranco Liori invece è conosciuto per avere scritto diversi libri per ragazzi, tra cui “Come un fumetto giapponese” e “Che vita spericolata”. Con l’ultimo libro “Troppo mitico!” ha vinto il premio letterario “Lo Sceglilibro”. Oltre a scrivere libri suona il basso e la chitarra.