I Edizione Invernale di Lanterne

Le giornate corte e rigide dell’inverno ci ricordano la preziosità della luce.

 

Lanterne torna ad illuminare e riscaldare la stagione fredda il 21 e 22 dicembre con altri due imperdibili concerti che inaugureranno la prima edizione invernale. 

Per farlo bisognava scegliere voci calde e veraci, bisognava navigare per il Mediterraneo e catturare i suoni ad ogni porto, remare insieme alle fatiche di vecchi marinai, trovare il sudore di uomini e donne che lavorano instancabili la terra ed infine incontrare la sincerità di un bicchiere di vino rosso terrone.

 

Raiz & Fausto Mesolella "Dago Red Tour 2015"

Raiz & Fausto Mesolella "Dago Red Tour 2015"

Palau 21 Dicembre 2015 h.21.30 - Teatro Montiggia Edizione Invernale "Lanterne, Festival di Storie, Musica e Parole" La narrativa e il canto, il passato e il presente, sul medesimo palco, in una sintesi romantica, proletaria, migratoria. “Dago Red” è un concerto, che vede insieme il cantautore Raiz, voce storica degli Almamegretta, e il chitarrista Fausto Mesolella, Avion Travel. Si potrebbe tradurre come “Rosso terrone”, intendendo il rosso come vino, ed il “vino terrone” è vino rosso paesano, quello che forse non è amato dai palati raffinati ma che è forte, sincero e inebriante.

Ginevra Di Marco "Donna Ginevra e le Stazioni Lunari Tour 2015"

Ginevra Di Marco "Donna Ginevra e le Stazioni Lunari Tour 2015"

Palau 22 Dicembre 2015 h.21.30 - Teatro Montiggia Edizione Invernale "Lanterne, Festival di Storie, Musica e Parole" L’ospite della seconda serata del Festival Lanterne è Ginevra Di Marco, voce femminile dei CSI e PGR, vincitrice della Targa Tenco nel 2009 come miglior interprete. “Donna Ginevra e le Stazioni Lunari” è uno spettacolo che ripercorre gli ultimi sei anni della ricerca musicale di Ginevra Di Marco, volta a scoprire e riscoprire pezzi della tradizione popolare a partire dal bacino del Mediterraneo fino alle coste del Sudamerica. Accompagnano Ginevra in questo viaggio: Francesco Magnelli, piano-magnellophoni, Andrea Salvadori, chitarre, tzouras, e Luca Ragazzo, batteria.